sestri_it1_head

La Baia del Silenzio

Non è facile portare il mio cane in treno, gli danno fastidio le gallerie e si agita e poi mi agito anche io. Una volta scesi siamo in due a scodinzolare.

Oggi si va a Sestri Levante che, nonostante sia novembre, fuori si sta davvero bene. Siamo partiti da Moneglia e in 5 minuti siamo arrivati a Sestri. Io, Rasputin e Natalia la ragazza che ci porta fuori e che ci dà da mangiare 😉

Dovremmo avere tutti una vita vista mare.

Alemarsia – Twitter

Una volta usciti dalla stazione ci siamo diretti verso il centro di Sestri, molto bello da meritare un altro post. Passate dalla antica pescheria Balletin e all’altezza del Ristorante S. Pietro svoltate a sinistra (foto1), cercate il mare attraverso un vicolo e spunterete dal Bar Le Terrazze (foto2)
Che bello (foto3)! Sulla vostra sinistra noterete con una certa facilità l’Hotel Helvetia (foto4) e la strada che sale lungo la costa. Dovete prendere quella. Dopo qualche metro la baia inizia a presentarsi per quello che è: un tipico gioiello Ligure che lascia senza fiato (foto5 e foto6). Salendo sulla sinistra c’è una stradina che porta alla Chiesa dell’Immacolata (foto7) che protegge la baia (foto8). Il panorama è sempre più suggestivo, vi ricordo che è Novembre! (foto9).
Si torna verso la strada asfaltata (foto10) e salendo ancora si arriva al punto panoramico più alto dove chissà quante foto come la mia vengono scattate tutti i giorni (foto 11 e foto12)!

Disabili     cani

percorso

sestri_it1_map

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
CONTATTACI

Vuoi entrare a far parte del network Costa de Onde? Inviaci una mail e ti manderemo tutte le informazioni di cui hai bisogno!

Not readable? Change text. captcha txt